Bomboloni (anche alla Crema)

L’altro giorno mio figlio mi guarda e dice “Mamma voglio il bombolone!” e come dargli torto?!? L’estate è anche profumo di bombolone, con lo zucchero che si attacca alle dita e ti lascia quel profumo misto a zucchero e limone…che bontà. Da piccola i bomboloni erano la merenda più ambita. In spiaggia passava ogni giorno un signore che faceva tutta la spiaggia con una grande cesta chiamando a gran voce “Bomboooloni…belli caldi!!” oppure si sentiva la voce dal megafono del bar dello stabilimento con “Avvisiamo i gentili clienti che sono arrivati al bar i bomboloni caldi“. per non parlare della pineta dove arrivava Pippo, una specie di funicolare dei bomboloni, che li trasportava direttamente dalla cucina al banco del bar per essere serviti. Questi rappresentano i ricordi della mia infanzia, estati passate tra spiaggia e pineta, da giugno a settembre.

Il segreto di questa ricetta sta nella lievitazione. Ho preparato l’impasto il giorno prima e l’ho fatto lievitare per oltre 24 ore in frigo. Una parte li ho farciti con crema una parte li ho lasciati vuoti, buonissimi anche così.

P.S.: Dopo che ho pubblicato l’articolo mi sono resa conto che nella foto si intravede una manina…pronta ad afferrarne uno! 😀

INGREDIENTI (circa 12 bomboloni di diametro 7 cm)

500 gr. farina 0 – 13 gr. lievito birra – 40 gr. di latte – 80 gr. di zucchero – 2 uova e 2 tuorli – mezzo cucchiaino di sale – 80 gr. di burro – mezza bustina di vanillina olio di semi per friggerezucchero semolato per servire

PREPARAZIONE

  1. Metti nel boccale la scorza di limone con lo zucchero. Polverizza bene a velocità Turbo per alcuni secondi (ripeti l’operazione finché il limone non è ben tritato);
  2. Sciogli il lievito di birra nel latte in una ciotola aiutandoti con una forchetta
  3. Aggiungi allo zucchero e limone nel boccale anche la farina, le uova, i tuorli ed il lievito sciolto nel latte. Amalgama bene per 40 secondi a velocità 3.
  4. Imposta 40 secondi a velocità 3 e mano mano aggiungi il sale e il burro tagliato a pezzetti (leva il burro 20 minuti prima dal frigo in modo che quando lo vai ad aggiungere all’impasto sia già un po’ morbido). Controlla che l’impasto sia ben omogeneo, altrimenti mescola per qualche altro secondo (VEDI IMMAGINE 1)
  5. Forma una palla con l’impasto e mettilo in una ciotola infarinata, copri con pellicola trasparente e lascia lievitare per un’ora a temperatura ambiente.
  6. Trascorsa la prima ora di lievitazione riprendi l’impasto dalla ciotola, lavoralo brevemente (fai giusto un paio di pieghe per eliminare l’aria) e poi riforma una palla e rimetti nella ciotola infarinata. Copri con la pellicola trasparente e metti in frigo a lievitare sino al giorno dopo.
  7. Trascorse le 24 ore di lievitazione (VEDI IMMAGINE 2), prendi l’impasto, lascialo fuori dal frigo 15 minuti in modo che riprenda la temperatura, poi stendi l’impasto su una spianatoia infarinata. Considera una spessore di circa 2 cm. Con un coppapasta o uno stampino rotondo fai dei cerchi e mettili di nuovo a riposare per 30 minuti su una teglia che avrai rivestito di carta forno. Considera che puoi fare i bomboloni anche più piccoli di diametro se preferisci. Io ho usato uno stampino che avevo in casa del diametro di circa 7 cm.
  8. Trascorsa l’ultima fase della lievitazione i bomboloni sono pronti per la cottura (VEDI IMMAGINE 3). Metti dell’olio di semi in una pentola (considera almeno 3 dita di olio, perché i bomboloni vanno immersi bene). Appena l’olio è caldo metti a cuocere finché non sono dorati.
  9. Scola l’olio in eccesso su carta assorbente cosparsa di zucchero

Per la crema di farcitura:

Metti nel boccale la farfalla. Aggiungi 3 cucchiai di zucchero semolato, 2 cucchiai di maizena e 2 tuorli e mescola per 20 secondi a velocità 3. Aggiungi 140 gr. di latte e la vanillina avanzata dalla preparazione dei bomboloni (mezza bustina) e 2 scorze di limone. Imposta 90 gradi per 7 minuti a velocità 3. Lascia raffreddare a crema, poi versala in un sac à poche e farcisci i bomboloni